Archivi categoria: Senza categoria

Fine estate a Grado

Paese mio, picolo nío e covo de corcali, pusào lisiero sora un dosso biondo, per tu de canti ne faravo un mondo e mai no finiravo de cantâli.   Per tu ‘sti canti a siò che i te ‘ncorona comò … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Fine estate a Grado

Agosto, celebrazioni e stelle cadenti

  Frutteti stracarichi. Dorate campagne Vetrate schermate. Riarsi cespugli Penombra, arsura, scirocco Tavolozza completa: estate. Manuel Machado Ecco agosto, il mese che celebra divinità, culti ed eventi astronomici straordinari. I Celti il primo agosto festeggiavano la più importante divinità del … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Agosto, celebrazioni e stelle cadenti

Il bosco in primavera

“Fra salici e prati a Tasarinan passeggiavo in Primavera. Ah! La vista e il profumo di Primavera a Nan-tasarion! Dicevo: è bello!”   “Il Signore degli anelli” J.R.R. Tolkien   Una lunga passeggiata nel bosco, in aprile, mi ha fatto … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Il bosco in primavera

Giorni di marzo

  Marzo, che mette nuvole a soqquadro e le ammontagna in alpi di broccati, per poi disfarle in mammole sui prati, accende all’improvviso, come un ladro, un’occhiata di sole, che abbaglia acque e viole. Con in bocca un fil d’erba … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Giorni di marzo

10 febbraio 2019

Le cavità carsiche, chiamate dagli istriani foibe, hanno sempre avuto un significato sinistro nell’immaginario popolare. Sono aperture nel terreno roccioso, a volte grandi, altre simili a fessure, che piombano nel vuoto. Si aprono come gole di giganti, fatte per ingoiare … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su 10 febbraio 2019

La neve, finalmente

Sono alla scrivania, lavoro ad un romanzo complesso che mi impegna da mesi. Il cielo è grigio, plumbeo, il vento sferza gli alberi spogli del giardino, agita i fili d’erba ingialliti; i gabbiani volano alti, volteggiano, si lasciano cullare nell’aria. … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su La neve, finalmente

Il bosco in inverno

Lo scrosciar del bosco contorto dal vento gli diceva che l’inverno era lungo e rigido: ma per la sua antica esperienza sapeva che il vento, la pioggia, la nebbia e la neve erano necessarie perché la terra s’impregnasse d’umido, gli … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Il bosco in inverno

Nell’Eterno

  Da un anno non ci sei più, mi hai lasciata in questo mondo sola, indifesa, fuori posto. Non sento più la tua mano accarezzarmi i capelli, la tua voce alleviare i miei crucci. Mi sveglio col pensiero di te, … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Nell’Eterno

Dicembre, il mese della gioia

“Dal cielo tutti gli Angeli videro i campi brulli senza fronde né fiori e lessero nel cuore dei fanciulli che amano le cose bianche. Scossero le ali stanche di volare e allora discese lieve lieve la fiorita neve” Umberto Saba … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , , | Commenti disabilitati su Dicembre, il mese della gioia

L’estate di San Martino

“Grande è la fortuna di colui che possiede una buona bottiglia, un buon libro, un buon amico” Molière (1622 – 1673)     La ricorrenza di San Martino, quando il mosto si trasforma e diventa vino dolce con il retrogusto … Continua a leggere

Pubblicato in Poetry&image | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su L’estate di San Martino